Ritorna alla pagina precedente
Il saluto del Sindaco
Mercoledý 9 maggio 2012 | Tutte le news

 

Un saluto istituzionale alla XVIII Edizione delle  Ferie Medievali della Comunità pavonese, che fin dal 1995 diventa artefice – con la regia de “Ij Rusét” – della  rievocazione storica del giuramento di fedeltà del Console e dei 208 Uomini di Pavone al Vescovo di Ivrea e Signore di Pavone Palaynus de Advocatis, avvenuto il 7 giugno del 1327,  a fronte del quale il Vescovo concesse gli Statuti.
 

Il 14° Convegno che apre tradizionalmente la manifestazione introduce come di consueto i temi portanti di quest'anno, che sono documentati anche dalle mostre  allestite in modo specifico presso la Fondazione Alfredo d’Andrade.  I ricetti ospitano, insieme alle taverne, i primi punti espositivi che raccolgono i  risultati di alcuni laboratori: obiettivo è quello di introdurre gli Ospiti al nuovo progetto di formazione di arti e mestieri della  storica tradizione italiana, coordinato dal  Centro Culturale “Ij Rusét” che mette a disposizione la sua rete di professionisti per  divulgare la cultura della produzione d’eccellenza di manufatti e servizi, a partire dalla sua cultura medievale ed a  completamento della iniziativa già intrapresa nel 2010, di premiare annualmente con il Pavone d’Oro alcune tra le  più rappresentative espressioni della cultura popolare e delle tradizioni, piemontesi e nazionali.
 

All’impegno  in termini di ricerca e di divulgazione della Associazione e di quanti si uniscono a loro nel far crescere questi valori che portano al territorio un arricchimento sociale, culturale ed economico, vanno i ringraziamenti della Amministrazione comunale.
 

Cosi come ringrazio di cuore tutta la comunità pavonese, che ho l’onore di rappresentare per la partecipazione e la collaborazione alla Manifestazione, al progetto di sviluppo del Centro Storico-Culturale “Ij Rusét” ed alla accoglienza sul territorio degli ospiti per aprire loro le porte dei nostri luoghi naturalistici e culturali.
 

In particolare per quanto riguarda le Ferie di quest’anno anticipo i colori ed i suoni che accoglieranno i personaggi storici, i duellanti, gli artisti e gli ospiti con un  ringraziamento sentito  rivolto ai Conferenzieri, ai  Professionisti delle rappresentazioni storiche ed artistiche, ai Volontari delle Associazioni,  a Persone e Gruppi spontanei, ai proprietari del Castello, dei Ricetti e del Borgo, al Bennet ed agli sponsor tutti che collaborano generosamente per il successo della manifestazione e la sua crescita, unitamente alla Regione Piemonte, alla Provincia ed al loro braccio operativo Turismo Torino e Provincia.
 

Un caloroso benvenuto a spettatori ed interpreti delle Ferie 2012!
 

Il Sindaco Maria Aprile